E poi vennero le 3,36 del 24 agosto 2016

Per saperne di più vedi il nuovo sito della biblioteca: lanuovabibliotecadiamatrice.wordpress.com

tentativo2

Questo articolo è il primo che scrivo da che mi sono ripreso dallo choc del terremoto e sarà l’ultimo di questo sito e blog. Le 3,36 del 24 agosto 2016 sono e saranno una spartiacque nella storia di Amatrice e non è possibile tracciare una continuità. Ci sarà un prima e ci sarà un dopo per tutto, anche per la storia della biblioteca di Amatrice.

Mi è sembrato giusto, dunque, che il sito conservasse il più possibile tutta l’atmosfera che c’era prima delle 3,36 del 24 agosto 2016.

Al momento è molto difficile dire come si delineerà la nuova biblioteca di Amatrice. Dipenderà dallo spirito con cui sarà animata dai lettori e dagli amici della biblioteca. La volontà del nostro Sindaco è forte e tutti ci stringiamo intorno a lui a sostenerlo.

Il mio impegno, giorno per giorno, sarà quello di dare una continuità alla biblioteca, ma senza mai dimenticare quello che è accaduto alle 3,36 del 24 agosto 2016.

Ecco perché è giusto che la biblioteca di oggi abbia un suo sito ad hoc e m’è venuto di chiamarlo così: lanuovabibliotecadiamatrice.wordpress.com

Sergio Serafini, bibliotecario della biblioteca comunale Giovanni “Gianni” Fontanella

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...